NIO ET7 : Auto Elettrica del Futuro, TESLA è avvertita !

12 gen 2021
73 210 visualizzazioni

Da qualche giorno è stata presentata ufficialmente l'ultima auto elettrica di casa NIO , la NIO ET7, dalla cina arriverà con furore a scalciare il primato di Tesla ?
#NIO #ET7 #AutoElettriche
- batterie fino a 150kwh allo stato solido
- prezzi contenuti
- guida autonoma di livello 5 con tecnologia Lidar
- Batterie intercambiabili sul posto in 3 minuti
se non è il futuro questo ditemi voi cos'è !
Iscriviti al canale: bit.ly/model3italia
e se sei tipo da Telegram : t.me/matteovalenza_yt
Per usufruire di uno sconto su un acquisto di una Tesla utilizza il codice sconto qui: ts.la/matteo27396 segui queste istruzioni è facilissimo : itworlds.info/round/ZoqkY9BusbOeo3Q/video
Merchandising : shop.matteovalenza.com
Mi trovi anche sui social :
Facebook : facebook.com/matteo.valenza.yt
Telegram : t.me/matteovalenza_yt
Instagram : instagram.com/matteovalenza_
Twitter : twitter.com/matteovalenza_
TikTok : matteovalenza_
Qui ci sono tutti gli accessori che ho recensito su amazon , tutta la mia attrezzatura e tanto altro ! dai una occhiata ! In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei:
www.amazon.it/shop/matteovalenza
Grazie mille per aver guardato il mio video!
Matteo Valenza

Commenti
  • Se volete vincere 5€ ogni settimana seguite il mio canale Telegram delle offerte ! t.me/mvacquisti

    MatteoValenzaMatteoValenza3 giorni fa
    • Bellissimo video!ma quando dici di comprare qualche azione... scusami l'ignoranza ma dove le compri? grazie per l'eventuale risposta

      jerry nardijerry nardiOra fa
  • Secondo me un’ottima soluzione sarebbe un sistema ibrido: una batteria integrata che possa coprire la distanza che generalmente si copre in città, una batteria sostituibile che utilizzi nelle lunghe percorrenze.

    foxnettfoxnett43 minuti fa
  • Assolutamente Tesla deve preoccuparsi e non poco

    Gaetano CozzolinoGaetano Cozzolino7 ore fa
  • Le auto elettriche sono chiaramente delle utopie. Quando sarete a piedi con le batterie scariche ne riparleremo

    Marco TodMarco Tod8 ore fa
  • addirittura 1000 Km di autonomia ... se si arrivasse a tanto su larga scala con tecnologie relativamente semplici e tempi di ricarica veloci non ci sarebbe più nulla da fare per i motori a combustione ⛽️

    Vincenzo FrizzaleVincenzo Frizzale9 ore fa
  • Ciao. Molto interessante il discorso del cambio rapido. Però il dubbio è che se tutte le case lo adottassero dovremmo tappezzare i paesi di container di tante Marche diverse... Logisticamente sarà gestibile?

    Alessandro CostettiAlessandro Costetti11 ore fa
  • Bravo Matteo chiaro e preciso come sempre 👍

    bcvbb hyuibcvbb hyui11 ore fa
  • Molto interessante il discorso sul cambio delle batterie. Ma come funziona? Si fa tutto in autonomia o c'è qualcuno (tipo benzinaio 😀) che te le cambia? E poi che si fa prima di arrivare al centro lì? Si prenota una batteria? Oppure rischi di rimanere a piedi se non ce ne sono di disponibili?? 😉

    aantonioroccoaantoniorocco12 ore fa
  • Il problema principale è sviluppare tutta l'infrastruttura. Se potessero sostituire oppure collaborare con i distributori "classici" e sfruttarne potrebbe essere una soluzione vincente. Un altro grosso problema può essere il numero di batterie a disposizione e come gestirlo , Magari un giorno ti trovi che a Bologna non c'è neanche una batteria a disposizione e a Piacenza nessuno l'ha cambiata e sono tutte disponibili . Aggiungerei che anche la situazione geopolitica conterà molto nei prossimi anni. Per come è andata negli ultimi anni non so se un prodotto 100% cinese possa avere una vendita libera e non avere bastoni fra le ruote

    Andreas LazloskiAndreas Lazloski14 ore fa
    • Ho avuto in prova alcune elettiche (non Tesla) mai più nella vita, ho cercato colonnine tutto il pomeriggio e non funzionavano nemmeno all'esselunga di milano stavo per

      bcvbb hyuibcvbb hyui11 ore fa
  • Sei molto bravo, queste cose sono necessarie per capire tutti i problemi che delle auto elettriche.

    Giovanni FranchettoGiovanni Franchetto14 ore fa
  • Non parliamo di azioni che dopo mi compro la decima casa!

    Gerry GerryGerry Gerry15 ore fa
  • Pare che nel 2020 il numero di immatricolazioni di auto elettriche in Italia sia stato un flop, anche considerando gli incentivi, altro che futuro...

    stantufforossostantufforosso20 ore fa
    • costano ancora parecchio... credo sia quello il motivo ... e poi le concessionarie non le stanno spingendo :-)

      MatteoValenzaMatteoValenza20 ore fa
  • Tutto bellissimo, sì, ma in Cina. In Italia una cosa del genere FORSE sarà possibile e utilizzabile giornalmente fra dieci anni🙄

    TravissTraviss22 ore fa
  • Le auto full-electric girano intorno al problema della produzione di energia elettrica necessaria a ricarcarle senza risolverlo.

    Francesco ZizolaFrancesco Zizola22 ore fa
  • non mi è chiaro il costo per il servizio di sostituzione delle batterie, comunque se nel futuro si arrivasse a batterie più piccole con uno standard condiviso sarebbe molto più semplice utilizzare questo approccio.Tra l'altro volendo si potrebbe anche optare per un approccio ibrido cioè montare delle batterie interne più grandi e una batteria più piccola in una posizione di facile rimozione

    Nine HighlanderNine Highlander23 ore fa
  • Ormai è realtà,la Cina è e sarà sempre più il padrone indiscusso economico tecnologico del futuro.

    andy7500xxxandy7500xxx23 ore fa
    • vero, sono impressionanti, se penso a dove erano 30 anni fa, quando era il "paese delle biciclette" per andare al lavoro...

      caporetto90caporetto9016 ore fa
  • Questa idea ne parlai circa2anni fa con un benzinaio che poteva essere l unica idea x non stare un mese a ricaricare sto bidone di tecnologia,vi ricordo che prevale sempre la semplicità di un oggetto.

    robott cdfrobott cdfGiorno fa
  • La sostituzione dei pacchi batteria dovrebbe prevedere la standardizzazione degli stessi se non totale, per molti modelli con relativi limiti ai progettisti, inoltre la veloce evoluzione delle batterie è relativi pacchi renderebbe veloce l'obsolescenza degli stock acquistati, in ultima, ponendo di risolvere i due problemi di cui sopra, un "distributore" di batterie quante dovrebbe averne per soddisfare diciamo SOLO 2/300 clienti al giorno, supponendo 5 minuti per la sostituzione, in 8 ore ne cambio 96, supponendo 10 ctm al KW di margine guadagno ed una capacità di 70 KW, fanno (96x10x70)/100=672,00€, tolgo 360,00€ per almeno 3 dipendenti, porto a casa 3410.00€ mese, tolgo tutti i costi di investimento, fissi, variabili e tasse, dopo 5 anni di lavoro praticamente gratis cambia la tecnologia es, super condensatori e crolla il mercato, na favola e poi, quali spazi (immaginiamo in una grossa città come Milano =, quali dispositivi e potenze disponibili per le ricariche. In ultimo, ma andava messo per primo, se cambio 96 batterie in 8 ore che sostituisco in 5 minuti ma le ricarico in 30 minuti quando ricarico la scorta??????????. Ciao

    Franco GarroneFranco GarroneGiorno fa
  • Matteo Valenza: può darsi. Però anche io ho acquistato uno smartwatch cinese che ha tutta una serie di funzioni carine...e alla fine sono praticamente le stesse di iWatch. E costa pure un decimo. Ok... Però.... è proprio un'altra cosa: fa cagare in confronto al prodotto Apple. E allora Ecco: finché è un orologio boh, ma quando è una cosa su cui devo salirci sopra e mettermici in movimento a 130 Km/h ci penso su. Se i sistemi automatici funzionano rispetto a quelli di Tesla come il rilevatore del battito cardiaco e della pressione sul mio smartwatch cinese funziona rispetto a quello di Apple...stiamo freschi!

    LOPdesignerLOPdesignerGiorno fa
  • hai il mio stesso Case del PC, Thermaltake P3 😎

    SpyderinoSpyderinoGiorno fa
  • Ciao Matteo sono ancora combattuto se prendere una macchina Diesel euro 6 o fare il passo all’elettricità

    giuseppe castiglionegiuseppe castiglioneGiorno fa
  • Questa trovata delle batterie scambiabili è una genialata! Può essere la svolta!

    Piero MennòPiero MennòGiorno fa
  • Trovo interessanti questi approfondimenti. Penso che interessino molte persone interessate all'auto elettrica, ma che stanno alla finestra in attesa di novità tecnologiche o di prezzi più abbordabili.

    Claudio TortoriciClaudio TortoriciGiorno fa
  • E' una macchina da linea elegante e di classe. NIO non fara' competizione a TESLA, ma a AUDI, BMW e MERCEDES! Nel video di presentazione, c'e' Nio ET7 che supera un' Audi.

    Gabriel RusuGabriel RusuGiorno fa
  • Ho avuto in prova alcune elettiche (non Tesla) mai più nella vita, ho cercato colonnine tutto il pomeriggio e non funzionavano nemmeno all'esselunga di milano stavo per chiamare il carro a trezzi. Siamo ancora ben lontani da poter avere una macchina elettrica e non ditemi della storia che devi organizzarti perché ieri ero per clienti e non potevo farci nulla, avevo pianificato tutto correttamente e le colonnine non andavano. Ah dimenticavo con la nissan la carica è solo lenta, bella me*da

    Maurizio AntaniMaurizio AntaniGiorno fa
  • Molto interessante il sistema ideato da Nio, come questo video. Grande Matteo!

    Fabio StumpoFabio StumpoGiorno fa
    • Ma la Tesla piccola quando uscirà?

      Fabio StumpoFabio StumpoGiorno fa
    • grazie mille !!!

      MatteoValenzaMatteoValenzaGiorno fa
  • Mi dispiace dirlo..., ma pur essendo simile alla model 3 la preferisco. Internamente più simile alla S. L'unico dubbio che credo assale molti sia: (speriamo che non sia la solita cinesata che costa poco e dura anche meno?)

    Massimo GottardoMassimo GottardoGiorno fa
  • Il modo di reagire alla stupidità invidia mista a gelosia nei commenti è un esempio per tutti noi complimenti BOSS per il traguardo e sempre avanti :)

    Paolo LivieriPaolo LivieriGiorno fa
  • Grande Matteo....il sistema di cambio batterie era stato pianificato da Moretti automobili nel secondo dopoguerra x i suoi elettrocarri..dunque le grandi idee nel bel paese nascono, nn crescono, si perdono, e poi dopo settantanni popoli più lungimiranti le fanno proprie...nio bellissima e il made in china regnera'

    fabrizio boffettifabrizio boffettiGiorno fa
  • Cos è uno scherzo 🤔che ci fa sto regazzino con quella macchina 🤦‍♂️🤦‍♂️

    Luigi Proietti ZaccariaLuigi Proietti ZaccariaGiorno fa
    • @MatteoValenza la madre se mai questo è un regazzino di 2da massimo la 3za elementare... Cque padroneggia molto bene le parole è ingamba per essere un bambino!

      Luigi Proietti ZaccariaLuigi Proietti ZaccariaGiorno fa
    • vedessi la moglie !!!

      MatteoValenzaMatteoValenzaGiorno fa
  • mi sembra di capire che il business non è vendere auto...ma noleggiare batterie e fornire corrente per caricare..... forse rimpiangeremo le vecchie auto a combustine interna in futuro....

    matteo gmatteo gGiorno fa
  • Beh, dai, ottima innovazione secondo me

    Michele MarafiotiMichele MarafiotiGiorno fa
  • Bravo Matteo! Ormai sei diventato il n. 1 dei recensori auto

    Giovanni MaestriGiovanni MaestriGiorno fa
  • Bravo Matteo ,seguo le tue puntate e da appassionato del mondo tradizionale endotermico ammetto il Tuo buon lavoro , devo suggerirti per il discorso di cambio batteria della NIO che è un vecchio progetto Israeliano ,ma questo andrà a discapito su chi punta all'aumento delle colonnine ,su fatto dello smaltimento non sarà una diminuzione al problema ,immagina quanto batterie si dovrà stoccare per dare velocità ne ricambio.....ma come detto nelle mie puntate occorre progredire nell'efficienza su tutte le tecnologie

    pickamp Marco Grippapickamp Marco GrippaGiorno fa
  • Il futuro è la full cell...e lo sai benissimo...

    MrKkprinceMrKkprinceGiorno fa
  • Il sistema di ricarica è sicuramente il futuro... dal punto di vista fiscale! La tassazione per autotrazione è un punto di forza di tutti gli Stati che vedono come il fumo negli occhi che tu possa ricaricarti in casa.

    Antonio BassiAntonio BassiGiorno fa
  • Ma almeno una delle NIO riesci a provarla su strada in Italia? E' possibile comprarla qui in Italia o è solo per il mercato asiatico?

    Marco NeriMarco Neri2 giorni fa
    • per ora non sono ancora arrivate , solo alcuni esemplari in norvegia , ma arriveranno !

      MatteoValenzaMatteoValenza2 giorni fa
  • Un’idea molto cinese, noi qua in Italia non abbiamo ancora le colonnine in autostrada, quindi figurati se ci mettono le stazioni per cambiare le batterie. Però all’intenso della Cina di sicuro sarà avvantaggiata molto Nio rispetto a Tesla

    Michele Del PinMichele Del Pin2 giorni fa
  • Ciao Matteo! Grandissimo! Ascolta, è uscito il reveal della sion della sono Motors... Tu che ne sai... Che ne dici di fare una bella recensione alla loro presentazione al CES 2021? Grazie!

    ivanelettoivaneletto2 giorni fa
    • esce domani :-)

      MatteoValenzaMatteoValenza2 giorni fa
  • Il prezzo base è di 58000 € senza batteria??? È un prezzo folle!!!

    Roberto MagliacaneRoberto Magliacane2 giorni fa
  • Il fatto di cambiare batteria lo ipotizzavo da anni, ma da fare nei distributori. Come al solito all'inizio ogni produttore ha il suo formfactor che impedisce lo scambio tra marche differenti. Ma poi arriverà il momento in cui anche qui tutto sarà standardizzato. Spero di riuscire a vedere tutto questi un giorno. Bravio Matteo, sempre sul pezzo.

    Alessandro ZorzetAlessandro Zorzet2 giorni fa
  • Come sistema sarebbe bello..... Devi ricaricare vai allo pseudo distributore togli quella scarica e metti l altra carica.... E magari sapere dal display di bordo se in quel posto ci sono o no batterie già cariche.... Sarebbe bello fare ricarica di corrente semiliquida.... 💪 Bel video

    andrea pandrea p2 giorni fa
  • Comunque tra supercharger e nio swap non è che a livello energetico swap sia meglio o peggio. L'energia è quella. Un impianto che cambia 300 batterie al giorno assorbe come una stazione come 12 colonnine supercharger a pieno carico 24 ore, perché quelle 300 batterie l'indomani devono essere cariche per fare altri 300 scambi. Poi se deve caricare le batterie da 150kwh peggio mi sento. Quindi che sia più comodo è indiscusso, che serva meno potenza (come hai detto anche nella live) direi di no. E questo non per criticare nio, anzi... È tanto che dico che l'unico modo per diffondere l'elettrico e limitare l'inquinamento da deterioramento anticipato per cattiva manutenzione sia la sostituzione on the go.

    Teo DebTeo Deb2 giorni fa
  • È il sistema di gestione delle batterie che è troppo oneroso, infrastrutture comprese; rispetto alla ricarica personale

    StefanoStefano2 giorni fa
  • Che tristezza queste batterie su ruote;viva i v6 ed i v8

    Andrea BarcellaAndrea Barcella2 giorni fa
  • Esteticamente è molto più bella della model 3

    Carlo ColomboCarlo Colombo2 giorni fa
  • È disponibile in italia?

    Francesco sboivietolaFrancesco sboivietola2 giorni fa
    • @MatteoValenza ah ok

      Francesco sboivietolaFrancesco sboivietola2 giorni fa
    • non ancora francesco si pensa arriverà nel 2022

      MatteoValenzaMatteoValenza2 giorni fa
  • Sbaglio o anche altre società propongono i lidar? Xiaopeng ad esempio ...

    Enzo dell'AquilaEnzo dell'Aquila2 giorni fa
  • Aspettavo questo video chiarificatore... come sempre ottimo!

    Flavio CostantiniFlavio Costantini2 giorni fa
  • Hai un custom pc niente male :-D

    Mars MarsMars Mars2 giorni fa
    • grazie :-)

      MatteoValenzaMatteoValenza2 giorni fa
  • Matteo ti ringrazio innanzitutto per l intrattenimento e il livello di professionalità che offri. Davvero complimenti. Volevo chiederti una cosa se posso, non so se conosci la Lucid Air. Altra auto elettrica in fase di sviluppo che cerca di competere con tesla. Sarebbe molto interessante se riuscissi a portarne un video dedicato. Grazie mille e saluti

    LucaLuca2 giorni fa
    • ciao luca, appena ci sono news a riguardo lo faró grazie del consiglio!

      MatteoValenzaMatteoValenza2 giorni fa
  • matteo le tue recensioni sono sempre molto interessanti, devo dire che la più bella è stata quella sulla porsche taican...... ma li anche la macchina si presta.......! che ne dici di fare una recensione sui super capacitor?

    pasquale mastroiannipasquale mastroianni2 giorni fa
  • Ciao Matteo e grazie per le notizie sulla Nio ma volevo aggiungere che l'idea di avere le batterie a noleggio e sostituirle invece di ricaricarle era un'idea che Renault portava avanti circa 11 anni fa. Poi però Renault ha continuato dandoti la possibilità di avere le batterie a noleggio ma non di poterle sostituire invece che ricaricarle. Ciao e grazie per il video.

    Gianluca SpinusoGianluca Spinuso2 giorni fa
  • Caro Matteo, secondo me il sistema di scambio delle batterie invece è di gran lunga più costoso di quello di una semplice stazione di ricarica... Non è tanto quello che c'è in superficie, quanto quello che devi nascondere al di sotto.. Tante ma tante batterie, che ovviamente poi dovranno anche essere ricaricate (prima di essere riscambiate) e quindi tanta ma tanta energia richiesta.... Certo figo è figo. Pulito, veloce, e senza il rischio che il solito "idiota" ci parcheggi dentro!.. nulla da dire,

    meledocmeledoc2 giorni fa
  • In italia credo sarà dura per i cinesi entrare nel mercato premium, spesso si guarda più al marchio che al prezzo. Il cambio batteria può essere utile però credo che se tutti avessero un auto elettrica funzionerebbe meglio il fast charging (vedo difficile la gestione delle batterie lungo le autostrade nei giorni di punta).

    gianpietrogianpietro2 giorni fa
  • Ma quale auto elettrica del futuro....di questo passo andremo in giro tutti con l’auto dei flinstones

    stefano grassistefano grassi2 giorni fa
  • Il mio parere? Che quest'auto non è quello che il pubblico vuole (ossia auto economiche, compatte e con 400km di autonomia, non barconi da 5 metri e che si possono permettere in pochi) ma che il mercato ha bisogno (per essere sostenibile nel lungo periodo). Se oltre a copiare parte dell'immagine di Tesla segue il "piano" di portare veicoli costosi in grado di finanziare negli anni progetti di veicoli sempre più compatti, allora è la benvenuta.

    F TrecaniF Trecani2 giorni fa
  • Poi serve l'assistenza e dove vai, in Cina?

    Stefano CamillaStefano Camilla2 giorni fa
  • Già acquistato azioni

    Andrea B.Andrea B.2 giorni fa
  • Nio è un po' indietro rispetto a tesla , primo in italia non esiste ancora niente , non c'è retevendita/assistwnza per lomeno in ogni capoluogo di regione minimo assistenza in ogni capoluogo di provincia , non ho capito oltre al cambio batteria (per me è un azzardo e poco valida il tempo vedremo se valida o una pataccata) si puo caricare anche da colo nnine fast

    Emilio ImolesiEmilio Imolesi2 giorni fa
  • Matteo, NIO è indietro anni luce rispetto a Tesla; il NIO day è stato un flop da molti punti di vista; hanno parlato di belle cose ma tutte con un futuro lontano (vedi batterie stato solido) o senza una data (NIO autonomy); in pratica stanno vendendo (bene per gli allocchi) una loro idea senza però parlare di numeri alla mano... da investitore mi sento preso in giro; da consumatore non c'è nulla di cui parlare se non una bella macchina come tante altre

    Marco MuroniMarco Muroni2 giorni fa
  • La Gabbanelli diceva che la Cina ha il monopolio sulla materia prima per costruire le batterie per le auto elettriche...

    Salvatore AnnunziataSalvatore Annunziata2 giorni fa
  • Made in china non è come quello degli anni 90 no è anche peggio lol

    googletop1989googletop19892 giorni fa
  • Mille iscritti in un giorno!!!!

    Linea Gotica MDLinea Gotica MD2 giorni fa
  • Il discorso smaltimento non cambia, anzi in teoria dovrebbe peggiorare perchè se ci stanno 100 auto significa che almeno c'è bisogno di 100 batterie (ma in teoria anche di più visto che sono intercambiabili)

    Andrea RizzelloAndrea Rizzello2 giorni fa
  • grandee matteo e la prima volta che vedo un tuo video pero hai spiegato veramente bene, continua cosi :D :D

    Gabrieloz ReviewsGabrieloz Reviews2 giorni fa
    • grazie!

      MatteoValenzaMatteoValenza2 giorni fa
  • Lo swap delle batterie è uno specchietto per le allodole, le auto elettriche del futuro saranno quelle da 10.000 euro che si ricaricano a casa con una presa domestica e avranno 500km di autonomia , al massimo dieci anni e ne saremo invasi.

    Massimiliano OliveroMassimiliano Olivero2 giorni fa
  • Grande Matteo sei sempre avanti e proiettato al futuro. Se compri le azioni ti chiedo una cortesia. Inviami il link di dove le compri.

    MAURO DI NUNZIOMAURO DI NUNZIO2 giorni fa
  • Ciao matteo cosa ne pensi della nuova tucson hybrid

    DANIELE FUSETTODANIELE FUSETTO2 giorni fa
  • Esteticamente è più bella della T, poi saranno gusti. Se trovo come comprare le azioni avvisami che le compro pure io

    Giuseppe GiuseppeGiuseppe Giuseppe2 giorni fa
  • non sono un grande fan delle elettriche . ma la NIO be dai su merita per il fatto della cambio delle batterie che è una buona opzione alla classifica ricarica

    Raiman RamRaiman Ram2 giorni fa
  • Qualcuno a tirato proprio un bel pugno in faccia ad Elon musk.....

    xXDarKXxxXDarKXx2 giorni fa
  • Complimenti sei molto professionale e simpatico

    Marco FormentoMarco Formento2 giorni fa
  • Numero 1

    Daniele SorrentinoDaniele Sorrentino2 giorni fa
  • Viva Electricita, viva NIO

    The bestThe best2 giorni fa
  • Tutto bello ma la vedo dura soprattutto in Europa per quanto riguarda le auto NIO sono molto belle molto più delle stesse tesla

    Michele MaffeiMichele Maffei2 giorni fa
  • signori, (chi più chi meno),ci tengo nel ricordarvi che quello è un veicolo di nicchia,quindi non pensate che tutte le auto ad alimentazione a combustione non verranno più prodotte PS- personalmente quella tecnologia non la invidio,anzi

    il Re-verendoil Re-verendo2 giorni fa
  • Per quanto riguarda la versione con autonomia di 1000km, non dovrebbe essere normale con una batteria da 150kwh? Sarebbe un ottimo risultato con una batteria capiente la metà, ma piú densa. Soprattutto considerando il peso, secondo me oltre le 2T. Non è la SOLUZIONE

    Tho RoTho Ro2 giorni fa
  • Bravo Matteo! (anche se questa volta "entusiasta" e poco reale); come idea sembrerebbe molto promettente ma come realizzazione estensiva ho MOLTI dubbi. In Italia non attecchirà a causa sia degli alti costi delle vetture NIO (50/60K€) sia di quelli delle batterie. Per l'utente ai 10k€ della batteria sarebbero da aggiungere i costi delle "sostituzioni" che realisticamente supereranno i 50€ in quanto dovranno necessariamente tener conto di quello d'istallazione delle stazioni (già le colonnine di ricarica faticano ad incrementarsi a causa del limitato numero di vetture elettriche e dei tempi di ricarica) + le manutenzioni sia dei "piccoli" box che delle batterie (ma non dovrebbe entrarci una vettura di classe C?) .......in sintesi io prevedo per NIO un mercato molto "ristretto". A mio parere il futuro più vicino vedrà l'ulteriore sviluppo delle batterie ad alta intensità energetica specialmente per le vetture dei segmenti A e B ibride plug-in con con autonomie reali in elettrico intorno ai 100km (richiederebbero meno ricariche ed ansia d'autonomia). Rimarranno ovviamente le vetture "extra" per le classi più agiate.

    Fer ma!Fer ma!2 giorni fa
  • Non trovi sia un discorso facilmente paragonabile alla situazione Xiaomi Vs Apple? Stesse dinamiche, prodotti validi entrambi ma il peso del blasone, dell'esperienza sul lungo periodo si fa sentire

    Marco NariciMarco Narici2 giorni fa
  • Ma nel caso io non trovassi disponibili batterie cariche per sostituire la mia scarica?? Scondo me non ha molto futuro questa scelta.. soprattutto quando aumenteranno di molto le EV in circolazione..

    luca romaluca roma2 giorni fa
  • Scusa se posso fare un appunto, il problema delle batterie non è scomparso. O meglio non per L’ utente. Una batteria ormai esaurita, va smaltita. Poi se è mia in leasing o popupp non cambia nulla.

    giovanni bascianogiovanni basciano2 giorni fa
  • Complimenti, i concetti vengono spiegati in maniera semplice e dettagliata. Grazie mille per i tuoi video.

    Nazareno PomponiNazareno Pomponi2 giorni fa
  • complimenti, video interessantissimo, non troppo lungo e pino di spunti, grazie!

    Gianluca GrossiGianluca Grossi2 giorni fa
  • Un auto con motore noleggiato.... mah..., non è che l'idea mi faccia impazzire, quanto vecchia sarà la batteria ricevuta? È come avere un'auto con motore di cui non sai se ha fatto 10 o 100 mila km. Inoltre gli spazi occupati da una simile batteria saranno sicuramente maggiori, sia per le dimensioni della stessa comprensivo di contenitore (packaging) sia per la minore integrazione nella struttura del veicolo, inoltre i contatti elettrici di potenza difficilmente avranno il rendimento che si possono ottenere con collegamenti fissi.

    Raffaele Lorenzo Sorriso ValvoRaffaele Lorenzo Sorriso Valvo2 giorni fa
    • @Raffaele Lorenzo Sorriso Valvo Il motore termico è equivalente al motore elettrico mentre il serbatoio e l equivalente della batteria

      Daniele ColomboDaniele Colombo2 giorni fa
    • @Daniele Colombo tanica? Non proprio, infatti, da tecnico, posso dirti che quello che viene definito usualmente "motore elettrico" sarebbe, trasposto a un termico, l'albero motore, il motore elettrico senza elettricità non fa nulla e l'elettricità, la potenza, gliela fornisce la batteria che è la vera fonte di potenza del sistema di propulsione elettrica, in questo caso trasposto in un termico sarebbe la sua parte termica, la testata. Il cosiddetto motore elettrico sarebbe tecnicamente un trasduttore da potenza elettrica a meccanica, se ti montano un pacco batterie vecchio, con la chimica esaurita, non solo avrai meno autonomia ma anche meno potenza di picco e cedimenti di potenza più repentini nelle richieste maggiori, insomma un motore "spompato".

      Raffaele Lorenzo Sorriso ValvoRaffaele Lorenzo Sorriso Valvo2 giorni fa
    • Piu che un motore , con una tanica a noleggio, lo posso vedere sui motorini a Taiwan dove le spese per spostare le batterie da una zona all altra sono piccole , ma qui parliamo di logistiche importanti, se il progetto è fallito in Israele , sponsorizzato da Renault ci sara una ragione

      Daniele ColomboDaniele Colombo2 giorni fa
  • Sicuramente per Tesla ci saranno sempre più concorrenti, ma bisogna distinguere tra gli annunci/proclami e la realtà... Batterie allo stato solido ... sulla carta sono fantastiche ma nella realtà? con le batterie al litio "classiche" per così dire si ha un grosso storico su cui basarsi mentre quelle allo stato solido siamo a 0 o quasi... Per fare un esempio, che riguarda la mia esperienza, anni fa erano di "moda" i pannelli fotovoltaici cosiddetti amorfi sulla carta erano molto promettenti, peccato che a distanza di anni si sono rivelati una schifezza unica. Riguardo alla sostituzione della batteria per quanto possa essere valida nell'immediato a lungo andare è costosa avendo un infrastruttura molto complessa da gestire e i costi stessi per realizzare l' automobile sono superiori visto che le batterie sono appese e non fanno parte della struttura della stessa . Sulla guida autonoma hanno messo una montagna di sensori ma il prezzo???? chissà... Per quanto mi riguarda Musk ci ha visto lungo per l'ennesima volta

    Leonardo AdamiLeonardo Adami2 giorni fa
  • Ciao Matteo Pensi arriverà in Italia questa auto??

    Nicola BozzatoNicola Bozzato2 giorni fa
  • Sempre più fiero di aver acquistato azioni Noi quando erano a 15 dollari ! Enjoy

    Nicola AlberiNicola Alberi2 giorni fa
  • L'assistente circolare che cambia espressione che si muove e interagisce,mi ricorda tanto la serie tv black mirror.

    Massimo CorazzaMassimo Corazza3 giorni fa
  • E grazie tante, l'elettromobilità i nostri politicanti la stanno spingendo proprio perché è "roba" cinese, e l'Europa è comprata dalla Cina. Siamo una grande colonia cinese globale

    Claudio PierettiClaudio Pieretti3 giorni fa
  • Tu come già detto sei molto bravo...ma questi tombini sono la morte dell'auto

    Andrea VicenziAndrea Vicenzi3 giorni fa
  • Se non ricordo male la Nissan aveva sperimentato il sistema di cambio batteria in Israele, non so come è andata a finire. Secondo me è la soluzione ideale, per praticità e costo iniziale.

    Marco SalvatoreMarco Salvatore3 giorni fa
    • Male , battswap è fallita miseramente pur essendo sponsorizzata da Renault Nissan e dal governo.

      Daniele ColomboDaniele Colombo2 giorni fa
  • Interessante il video, mitico Matteo, è un piacere che tu segua il mercato degli EV anche anticipando le novità. Di sicuro i cinesi non scherzano quando fanno qualcosa, quindi Tesla dovrà battersi e dividere il mercato con i costruttori cinesi.

    rigadrittorigadritto3 giorni fa
  • Ciao Matteo, hai detto bene, l’auto del futuro e sarà un futuro ancora molto lontano al confronto con le infrastrutture di ricarica TESLA! Batterie intercambiabili, linee e soluzioni innovative, ma che ci fai se non puoi farti un viaggio in tempi ragionevoli?!? TESLA UNICO PRESENTE E FUTURO!

    Stefano CamarcaStefano Camarca3 giorni fa
  • Entry level 58000$ senza batterie quando gli stipendi medi sono 1000€..!! Venderà tantissimo bravi..! L'elettrico deve morire cazzo..!

    Mattia TaddeiMattia Taddei3 giorni fa
  • Consiglio per tutti: informatevi sulle azioni di NIO e compratene per tenerle qualche anno!!! 📈💪🏻💰

    Dario SmeriglioDario Smeriglio3 giorni fa
  • secondo me non è realizzabile a larga scala. quante "casuccie" potranno mai costruire, sicuramente non ci sarà neanche in ogni città e quindi ti tocca ricaricare lo stesso normalmente nella colonnina. e anche se fosse..quante batterie dovranno avere di scorta per far fronte ad un una domanda forte?? troppe per essere adattato alle esigenze che ci saranno in futuro. poi voglio vedere quante volte si potrà avvitare e svitare la batteria fino a quando avrai dei problemi e resti con mezza batteria fuori. l idea è buona ma non praticabile in larga scala quindi i costi del infrastruttura apposita solo per nio non saranno sostenibili perquesto tesla ha abbandonato l idea. le colonnine sono più pratiche e no... non prendono più spazio perché tanto i parcheggi esistono già ed è proprio lì il miglior momento per ricaricare. ticonsiglio di non comprarle ste azioni perché sono già valutate troppo alte.. o ce hai già e l hai detto apposta per falo fare a chi ti ascolta per poi vendere ad un prezzo più alto ... non so ancora se ci fai o ci sei non mi convinci molto

    RAIPRAIP3 giorni fa
  • è facile copiare

    Cristian PaganiCristian Pagani3 giorni fa
  • Non per fare il superbo ma, la cosa dello scambiare le batterie al posto di ricaricarle era un'idea che mi era venuta in mente prima che si parlasse seriamente di auto elettrica. Penso che sia la soluzione migliore questa. Il problema è e sarà sempre la ricarica, smaltimento oppure garanzia stessa delle batterie. Sapere che non è più un problema tuo allora credo che farà cambiare idea a tante persone

    giuseppe carusogiuseppe caruso3 giorni fa
  • La macchina da 20.000 è presto fatta.. stessa batteria, 200 cavalli massimo e niente autopilot.. così si ha un’autonomia notevole, velocità rispettabili e consumi ridotti.. e il resto lo sperimentano sulle auto costoste dove passati anni diventeranno dotazioni di serie come è sempre successo.. non capisco questo accanimento di prestazioni e tecnologie nelle auto elettriche quando è possibile già crearne di ottime e alla portata di tutti...

    Xperia Qtp8Xperia Qtp83 giorni fa
ITworlds