In TESLA da Padova a Milano | Autonomia REALE Model 3 2021 Performance

16 feb 2021
75 501 visualizzazioni

La presentazione della nuova McLaren Artura a Milano è stata l'occasione giusta per mettere alla prova l'autonomia della nuova Tesla Model 3 Performance 2021, ovvero quella con 563 km di autonomia WLTP con prestazioni da urlo: da 0 a 100 km/h in 3,3 secondi e 261 km/h di velocità massima. Un missile terra aria che trova nelle colonnine Supercharger linfa vitale anche se, nelle zone come quelle di Padova e Venezia la vita non è così semplice...anzi. E' un mezzo disastro. Ad ogni modo sono riuscito a muovermi a 130 km/h in autostrada senza particolari pensieri sull'autonomia - anche se il dato dichiarato in autostrada è fantascienza - dimostrando come la tecnologia e l'efficienza di questo prodotto siano superiori a quelle offerte dalle competitor...ma soprattutto ad essere diversa è la proposta di sistemi di ricarica rapida che rappresentano un asset fondamentale per l'utilizzo "normale" di queste auto e dimostrano sempre di più come l'azienda automobilistica guidata da Elon Musk sia prima di tutto pensata per offrire mobilità (elettrica) prima ancora di essere un costruttore di automobili. Ecco perché Tesla a differenza di altri è vincente in un segmento il cui successo è ancora limitato rispetto al mondo del motore termico. Un vlog molto lungo, in cui ho attraversato diversi mondi dell'auto: dall'auto elettrica a quello delle storiche in un luogo caro ai maseratisti veneti (Officina Palladiana, Lino) passando per la mia Fiat 500 L del 70 sino ad arrivare alla nuova McLaren e di nuovo alla Tesla...ricaricata in Piazza Alfa Romeo ad Arese (bestemmia!)
Ecco come è andata questa giornata (lunga). Ciao Emiliano Perucca Orfei Masterpilot

Commenti
  • Le scuse di un falso progresso sostenuto dal suo Guru: Elon Musk con le sue caratteristiche assurde! Nessuna delle sue auto trasformate in "Dragster" 0-100 km / h in 2,8 secondi. (Dritto) può fare solo 3 giri al Nurburgring per cercare di battere il tempo della Porsche Taycan e dell'Alfa Quadrifoglio in: 7mim 42 sec e 7 min 32 sec! Nonostante le sue nuove batterie (densità energetica di: 260 Wh / kg!) Stiamo davvero toccando il fondo! Nessuna delle sue auto è in grado di coprire con una carica completa di elettricità: 1000 km o più! Questo è il caso della maggior parte delle auto nuove a benzina e diesel! Con un solo pieno! Dimostriamo che il miglior elettrico per 100 km deve avere la migliore batteria e una massa di 100 kg! Quindi per percorrere 1000 km con una sola carica, servirà 1 (una) Tonnellata di batterie (1000 kg!) Ovvero più della metà del peso del veicolo! ASSURDITÀ TOTALE .... DAL MONDO AUTOMOBILISTICO !!!

    Luigi FerrarioLuigi Ferrario4 ore fa
  • L’apologie d’un faux progrès prônée par son Gourou : Elon Musk avec ses caractéristiques absurdes ! Aucune de ses voitures transformées en « Dragster » 0-100 km/h en 2.8 sec. (Ligne droite) n’est capable de faire 3 tours au Nurburgring pour essayer de battre le temps de la Porsche Taycan et de l’ Alfa Quadrifoglio en : 7mim 42 sec et 7 min 32 sec ! Malgré ses nouvelles batteries (densité énergétique de : 260 Wh/kg !) On touche véritablement le fond ! Aucune de ses voitures n’est capable avec un plein d’électricité de parcourir : 1000 km voir plus ! Ce qui est le cas de la majorité des nouvelles voitures thermiques essence et Diesel ! Avec un seul plein ! On démontre que la meilleure électrique pour 100 km doit avoir la meilleure batterie et une masse de 100 kg ! Donc pour faire 1000 km avec une seule charge il lui faudra 1 (une) Tonne de batteries (1000 kg !) Soit plus de la moitié du poids du véhicule ! ABSURDITÉ TOTALE.... DU MONDE AUTOMOBILE !!!

    Luigi FerrarioLuigi Ferrario4 ore fa
  • Confronti : Auto termica ! 1 litro di benzina = 10.000 Wh Peso : 0,75 kg 1 kg di benzina = 10.000 Wh x 4/3 = 13.333 Wh ! 1 km percorso = 200 Wh di energia consumata ! 100 km = 20.000 Wh 20.000 Wh / 13.333 Wh = 1,50 kg di benzina Ma con la sua efficienza del: 33% per percorrere 100 km abbiamo bisogno di: 4,5 kg di benzina = 4,5 x 4/3 = 6 litri per 100 km! Auto elettrica 100% Densità energetica : Batteria da 260 Wh / kg 🥁 Consumo: 200 Wh / km 100 km = 20.000 Wh ! 20.000 Wh / 260 Wh / kg = 76,92 kg! Efficienza del motore: 95%; efficienza della batteria: 80% di efficienza complessiva = (95 x 80) / 100 = 76% Infine il peso della batteria per 100 km = 76,92 kg / 0,76 = 101,2 kg ! Conclusione: 4,5 kg (6 litri) per 100 km! (Termico) 101,2 kg di batteria / 4,5 kg = 22,5 x più peso di una termica per 100 km e inoltre deve essere caricata ! Nota importante ! Un'auto termica la sua potenza è costante fino all'ultima goccia di benzina! Le sue prestazioni migliorano poiché il peso del veicolo diminuisce con il consumo di benzina ! Un'auto elettrica non è ...cosi ! Quando la batteria si scarica la sua resistenza interna aumenta e la corrente diminuisce la sua potenza non è costante fino alla fine ! D'altra parte, la sua massa rimane intatta come i fratelli Dalton e le loro palle di cannone ai piedi ! Le prestazioni svaniscono un po 'come la fine di una candela !

    Luigi FerrarioLuigi Ferrario4 ore fa
  • In quella colonnina una bella donna viene caricata e portata via più che caricare🤣🤣

    Daniele ProfittaDaniele Profitta8 ore fa
  • C è molto da riflettere. Molto probabilmente le auto elettriche saranno il futuro. Ma oggi dipende molto moltissimo dalle proprie esigenze la scelta di un modello piuttosto che un altro. Staremo a vedere cosa accadrà in futuro

    Fabio AFabio A8 ore fa
  • L ambulanza che passa🥴🥴🥴inquietante, bella auto

    Daniele ProfittaDaniele Profitta8 ore fa
  • Trovo l'elettrico geniale per la città e " comico " per i viaggi oltre i 150 km.......la macchina deve rimanere al servizio dell'uomo e non il contrario. Finché non avranno una reale autonomia in grado di competere con la comodità del termico rimaranno sempre la seconda scelta.Salvo amare il turismo nelle stazioni di servizio .

    lelantine1lelantine113 ore fa
  • Bel video! Ce n'è uno anche per la model s

    Jaouad HarmouchiJaouad Harmouchi18 ore fa
  • Quanto cosa un pieno di energia...???

    Charles IngallsCharles Ingalls22 ore fa
  • Immagino una prova simile al sud....

    Antonio Di MottaAntonio Di Motta23 ore fa
  • Innanzitutto complimenti ad Emiliano per il video e per la sua onestà intellettuale!!! Da probabile acquirente della M3 Performance gli chiederei come ha trovato il confort della vettura dato che monta gomme da 20 pollici e spalla 35. Volevo poi dare un mio contributo alla discussione ed in particolare far presente che non è vero che in Italia si usa principalmente il carbone o il petrolio per produrre energia elettrica e quindi si inquina nella stessa misura se uso un EV. In sintesi, in Italia, il 60% dell'elettricità è prodotta da fonte fossile (in grandissima parte da gas naturale) e il 40 % da rinnovabile. Ripeto, 40% da Rinnovabile, che tra l'altro è sempre in crescita (ecco il link di Terna: www.terna.it/it/sistema-elettrico/statistiche/pubblicazioni-statistiche ). Inoltre, bruciare gas in una centrale termoelettrica è molto più efficiente che bruciare benzina/gas in un veicolo termico, perchè si passa da un 60% (centrale) a, se va bene, un 20% (veicolo). Il che vuol dire meno emissioni. Se poi ho la fortuna di avere un fotovoltaico e magari un accumulo ben dimensionato, allora posso anche sperare di autoprodurmi in gran misura l'energia che mi serve per ricaricare la macchina riducendo anche l'impatto sulla rete elettrica che, in prospettiva, è il vero limite della diffusione della mobilità elettrica. Ad ogni modo, per me che sono un appassionato di motori, ferarrista dai tempi di Lauda e che stravedeva per Gilles Villeneuve, il cuore rimarrà sempre sul termico, però dopo aver provato la M3 (ma solo la LR) sono rimasto esterefatto!! Un saluto a tutti e scusate per la lunghezza

    Francesco De LiaFrancesco De LiaGiorno fa
    • per essere più precisi però dobbiamo anche dire che una % dell'energia prodotta viene dispersa prima di entrare nelle batterie. C'è la dispersione di rete (trasporto e trasformazione) più le varie dispersioni dei caricatori e poi l'inverter interno. Diciamo che ottimisticamente non meno del 10% si perde per strada quindi ogni dato riferito alla produzione a livello di centrale va peggiorato di questo 10%. in poche parole, ogni volta che si carica un KWh in un'auto, ci sono circa 100W prodotti (e che hanno inquinato) che si perde nel nulla. Per il resto concordo. Pare (ma lo dicono da anni) che le centrali a carbone (ne abbiamo 13 in Italia) le vogliono chiudere

      Mauro MusellaMauro Musella21 ora fa
  • salve !Se non ho capito male , la batteria è di 75KW , se al ritorno a padova stai ricaricando in 8 ore , la velocità di ricarica è di 9 Kw e non di 22 ! on 22 Kw , la batteria si ricarica in poco più di 3,5 ore ! Potresti dirmi quanti KWh hai consumato e quanti Km hai percorso , in modo da calcolare quanti Km fa con un KWh e il costo di un Kwh ? Grazie

    vito cannavòvito cannavòGiorno fa
    • È un 22ac

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca OrfeiGiorno fa
  • Un bel video, onesto, equilibrato, che rappresenta una auto che rappresenta un punto di svolta con pregi e limiti. Ognuno deve verificare su di sé quanto possa rispondere ai propri bisogni e ai propri sogni. Io la userei come Supercar, tipo le moto cafè Racer di una volta. Ma non avendo box indipendente, dovendo spesso fare viaggi da 600 km purtroppo oggi per me non va bene. Inoltre i circa 15000 € di differenza rispetto alla auto attuale equivalgono a circa 150000 km. Non credo ci sarà mai un reale vantaggio economico.

    AntonioAntonioGiorno fa
  • Vista la zona ti è andata bene che hai trovato ancora la macchina altronche cavo😷😷😷

    Luca ZausaLuca ZausaGiorno fa
  • Non capisco quale sia l’innovazione in una macchina che non ha neanche la maniglia per aprire la portiera...

    Ted YoshiTed YoshiGiorno fa
  • Ma vi rendete conto che la prima e anche L ultima cosa che fai quando sali in macchina é pensare che devi ricaricare?😂

    Emanuele MochiEmanuele Mochi2 giorni fa
  • Il meccanico Lino, #1, old soul !

    byfolkobyfolko3 giorni fa
  • bel film-documentario sul viaggetto....molto fluido.... 47 minuti volati via.... bravo!

    paul colapaul cola3 giorni fa
  • se a Padova han messo la colonnina in un posto degradato non è colpa dell'elettrico! e poi c'è un supercharget a Mogliano Veneto!

    Francesco SavoiaFrancesco Savoia3 giorni fa
    • Si ma intanto l’unica che funziona é li ;) Ciao ed a presto!

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei3 giorni fa
  • :-):-):-)

    paolo mazzalipaolo mazzali3 giorni fa
  • Sei un grande 👍

    Carlito BriganteCarlito Brigante3 giorni fa
  • sicuramente deve essere una bella soddisfazione, viaggiare sulla A4 con un'elettrica, e superare la fila interminabile di TIR puzzolenti, chissà perchè i TIR arrivano a Chiasso tutti fermi e le merci sui treni, allora prima che si metta a posto il trasporto merci e poi vendetemi l'auto elettrica, senza contare che per ora i prezzi dell'energia elettrica per trazione sono ancora contenuti, poi? considerato che non siamo autosufficienti per quanto riguarda la produzione? c'è poi un altro aspetto che è solo il mio punto di vista e non essendo un ingegnere potrei sbagliare, ma bruciare gasolio o metano per produrre elettricità e alimentare un motore, forse è meglio alimentare il motore direttamente a gasolio o a metano un solo passaggio anzichè due, meno spreco.

    E DE D3 giorni fa
  • Ma qualcuno mi spiega perchè dovrei comprare un auto elettrica, con tutte le problematiche su autonomia e tempi di ricarica (e rivendibilità) invece che per esempio un Euro 6 a) per esempio?

    дем кендем кен4 giorni fa
  • Da 0 a 100 in 3 secondi e poi 40 minuti fermi per ricaricare la batteria... almeno tre volte al giorno...

    Simone TombesiSimone Tombesi4 giorni fa
  • una macchina made in Cina, non comprei mai una tale vettura per alimentare finanziaramente i criminali del partito comunista cinese

    leonardo borgialeonardo borgia4 giorni fa
  • il rombo del motore viene associato alla potenza...., ma qui oramai con quest' auto spero che la si smetta con questi discorsi

    ChrisChris4 giorni fa
  • Ricarica tesla ce anche a quarto daltino ..venezia

    Marco VianelloMarco Vianello5 giorni fa
    • Vero. Tutt’altro che comoda comunque. Un abbraccio

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei4 giorni fa
  • Sempre molto interessanti questi vlog 👍

    Daniele NisticòDaniele Nisticò5 giorni fa
  • Se hai il tipo di soldi necessari per godere di auto molto performanti vecchio stile, una Tesla, anche solo la Standar Range Plus, può aiutarti a fare i viaggi da pendolare, andare al centro commerciale e altra roba di routine, senza andare ad intaccare la longevità dell'auto con motore a scoppio che usi per divertirti durante viaggi attraverso percorsi più divertenti. Inutile che usi il V8 tra un semaforo e laltro. In caso di necessià puoi anche fare viaggi un po' più lunghi. Tra 3 anni, a forza di nuovi Supercharger, Destination Charger, Ionity ed eventuali altre reti di ricaricarica da almeno 150Kwh, più colonnine pubbliche, la ricaricarica non sarà più un problema. Poi con molte più colonninde da 150 e più in giro puoi fare il trucchetto della batteria mezza vuota, cioè la ricarichi al 50%, fai i tuoi giri e poi, quando sta al 10, la ricarichi al 50 ancora, siccome più è vuota la batteria, più ricarichi veloce, se fai così risparmi tempo, Bjorn Nyland, lo youtuber, in Norvegia qualche volta lo fa. E non ti ci vuole nemmeno tempo extra per raggiungere la colonnina, perché le trovi da per tutto, come in Norvegia adesso. 3 o 4 anni e, per lo meno con la Tesla, giri tranquillo anche in Italia. Se riescono a far funzionare la fabbrica che stanno mettendo su a Berlino magari la paghi pure 10000 o 15000 euro di meno. La model 3 long range, che corre meno della performance, ma è comunque bella sportiva, fa al massimo, più o meno, se tutto va bene e la carichi al 100%, 560 chilometri (un peletto meno della stima americana sull'autonomia della EPA, che è la più vicina alla realtà), la pagheresti, dopo una eventuale riduzione del prezzo grazie alla produzione in Germania, 45000 invece di 55000, con lo 0-100 in 4,4 secondi ci sta, cammini a lungo, ricarichi tranquillo e vai veloce. Tutti i viaggi lunghi te li calcola il computer e ti dice dove devi ricaricare sullo schermo, non devi pensare a niente e vai.

    Blaxtain KrankyBlaxtain Kranky5 giorni fa
  • Grande come sempre! Ottimo video.

    M BM B5 giorni fa
  • Idrogeno? Lo sapete che l'unico distributore disponibile in Italia è a Bolzano? se l'elettrico deve crescere l'idrogeno deve nascere... PS: notate quanta energia elettrica serve per ricavare 1kg di idrogeno... itworlds.info/round/i55uYMVted1pa4g/video

    Tony82R1Tony82R15 giorni fa
    • @Antonio Rizzo concordo con te. Ci sono due abitudini anti-ambietaliste spesso ignorate dagli ambientalisti: 1) cambiare auto frequentemente 2) macinare km ho sentito molti teslari che hanno cambiato la loro termica per il solo gusto di farlo e che fanno 30/40K km l'anno ignorando (anzi fregandosene) che metà dell'energia necessaria cmq arriva bruciando combustibile fossile.

      Mauro MusellaMauro Musella2 giorni fa
    • @Mauro Musella ha 3 anni di vita fammi fare almeno il rodaggio... :-) la mollerò quando non andrà più. Ho sempre cambiato auto quando cadono a pezzi... Non è la cosa corretta cambiare macchina giusto per dire di avere l'auto nuova. Si cambia auto solo quando è necessario farlo.

      Antonio RizzoAntonio Rizzo4 giorni fa
    • @Tony82R1 malgrado la golf ti costi di più però non la molli! :)

      Mauro MusellaMauro Musella4 giorni fa
    • @Masterpilot Emiliano Perucca Orfei Concordo, ma essendo tutto ancora "embrionale" come hai giustamente scritto, attendiamo che nasca e che diventi maggiorenne per poter capire se è la strada giusta. Al momento l'unica alternativa alle auto a combustione è l'elettrico in cui personalmente vedo molti vantaggi nella mia vita quotidiana. Chiaro non è un auto per tutti ma per chi ha le caratteristiche per averla credo sia l'auto perfetta ad oggi. Personalmente ho sia una Tesla che una Golf TDI e non posso non ammettere che di gestione e consumi mi costa di più la Golf... è una cosa oggettiva non è perchè sono un fanboy di Tesla.

      Tony82R1Tony82R14 giorni fa
    • La questione non è ancora legata alla distribuzione dell’ idrogeno ma allla volontà di andare da una parte o dall’altra. I costruttori giapponesi stanno facendo fronte su questo e dal 2035 assieme anche ai coreani vedono si l’auto priva di termico ma alimentata a idrogeno. Questo è il loro obiettivo, infatti è da anni che in fase sperimentale propongono vetture come Honda FCX Clarity o Toyota Mirai per accumulare km ed esperienza con persone reali in paesi che sono già pronti a girare con lidrogeno: Bolzano è una realtà ma ce ne sono diverse in Giappone ed in California. È tutto embrionale ma la strada, secondo loro, è quella. Ciao

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei4 giorni fa
  • Per coloro che pensano all'auto elettrica bisogna precisare alcune cose: 1- il fatto di avere un garage o posto auto privato con wallbox di ricarica è imprescindibile non tanto per la comodità ma per i costi di ricarica. sulle colonnine il costo prezzo/consumo sta diventando simile al benzina. Le colonnine vanno usate solo per rabbocchi o ricariche in viaggio. 2- Bisogna cambiare abitudini di vita. Tirare un po il freno a mano e organizzarsi meglio. Non è pensabile avere 5 appuntamenti in tutto il nord Italia da fare in giornata con un auto elettrica pretendendo anche di arrivare in orario partendo in ritardo... (il mio è un esempio) L'auto elettrica ti aiuta a rilassarti un po. I momenti di ricarica sono momenti che ti costringono anche a riposare dalla guida cosa fondamentale in un mondo di stress continuo dove i tamponamenti spesso sono figli di stanchezza e stress. 3- Essere programmati per il giorno dopo è indispensabile con qualunque auto perchè non credo che qualcuno si alza la mattina e dice "oh mi ero dimenticato che oggi devo andare in sicilia..." L'ansia da ricarica ti fa viaggiare con più consapevolezza e rispetto dei limiti. L'ansia di arrivare invece fa solo disastri in strada procurando stress se va bene... e morti se va male...

    Tony82R1Tony82R15 giorni fa
    • concordo ma questo porta ad affermare che l'auto elettrica non va a sostituirsi banalmente all'auto termica ma va a impattare sulle possibilità (riducendole ovviamente) che oggi abbiamo con le termiche. Spesso nei ragionamenti si tira in ballo la transizione dal cavallo all'auto ma in questo passaggio l'uomo c'ha guadagnato su tutta la linea. Più veloce, più versatile, più carico. Nessun governo dovette incentivare l'auto perché non appena i costi di acquisto furono abbordabili si vendette da sola e tutti ci videro, a ragione, la soluzione. Oggi invece siamo all'opposto, i governi devono incentivare oltre che quasi costringere le persone a comprare l'elettrico che altrimenti non si venderebbe. Se solo fosse paragonabile come vantaggi alla termica forse si venderebbe ma qui siamo in presenza di un mezzo ancora penalizzante che pone limiti e ripensamenti (io li leggo come ridimensionamenti) delle proprie abitudini ed esigenze.

      Mauro MusellaMauro Musella4 giorni fa
  • "...fra 10-15 anni le auto elettriche potranno sostituire quelle con motore termico..." 😂😂😂 Non so da dove l'hai presa questa informazione, probabilmente da quei "costruttori" che le auto elettriche non sanno ancora (e non vogliono) farle. In realtà tra 2/3 anni le auto elettriche saranno già in grado di rimpiazzare (anche economicamente) quelle termiche. Poi mi aspettavo di vedere un po' di dati concreti tipo Wh/km di consumo, differenza di autonomia in città/in autostrada, E poi un paio di accelerazioni di quelle giuste con il modello Performance ce le potevi magari regalare ?😉

    Daniele GDaniele G5 giorni fa
  • Una lavatrice elettrica! Emozionante come andare a letto con una bambola gonfiabile. L' obbiettivo finale è quello di farci tornare come hai tempi del URSS, tutti a piedi, ho in bicicletta e l'auto bene di lusso solo per pochi eletti! Altroché lotta all'inquinamento!

    Davide BattistiniDavide Battistini5 giorni fa
  • Complimenti ottimo video

    cherubino nappicherubino nappi6 giorni fa
  • macchine ad oggi senza senso!

    Rocco LoprestiRocco Lopresti6 giorni fa
  • A spasso per la mia città! Hai scelto la colonnina in una delle zone più pericolose di Padova... Praticamente in "Danger Zone"... Sul viaggio nonostante fossi partito con l'80% della ricarica ha dovuto fermarti una volta in andata diversi minuti e alla fine 1 ora al ritorno.. Altre cose da considerare sono il tempo passato per arrivare al supercharger, in quanto è fuori dall'autostrada e il tempo per ritornare in strada, con eventuali imprevisti. Riassumendo un viaggio da 500 km andata e ritorno in giornata, in una zona comunque fornita di supercharger implica un aggravio di tempo di almeno 2 ore se tutto va bene... Se fosse stata un'auto elettrica senza supercharger direi che viaggeremo verso le 3-4 ore... Mica poco in una giornata, ecco spiegata la difficoltà di vendita nonostante gli incentivi.. Poi hai dimostrato che il costo al km non è molto diverso da un diesel... Molte note di verità che dovrebbero far ragionare..

    EngineEngine6 giorni fa
  • TESLAAAA❤️❤️❤️

    Solid_SnakeSolid_Snake6 giorni fa
  • Ciao domanda: il riscaldamento della vettura come si attiva e soprattutto riduce la carica della batteria?

    GIANFRYGIANFRY6 giorni fa
    • certo, l'energia sempre da li arriva. La nuova model 3 ha però la pompa di calore che riduce molto il consumo

      Mauro MusellaMauro Musella6 giorni fa
  • Mitico Master!!! io ho una domanda.. ma se uno vive in Germania in autoban a 260 quanto dura la batteria? o facciamo anche finta anche solo a 180-190 quanti km fai con un pieno?

    Emanuele LocatelliEmanuele Locatelli6 giorni fa
    • @Masterpilot Emiliano Perucca Orfei i 260 penso riesca a mantenerli per pochi secondi perché non dimentichiamo che le elettriche hanno una potenza di picco (per pochi secondi mi pare) molto più alta della potenza nominale. Per la tesla Model 3 LR per esempio si passa da 257 a 153 kW rispettivamente di picco e nominale. Il motivo di questa differenza sta nel fatto che a tavoletta sia le batterie che l'elettronica di potenza si scalda e per preservarne la vita viene ridotta la potenza

      Mauro MusellaMauro Musella6 giorni fa
    • A 260 ipotizzo possa fare una ottantina di km

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei6 giorni fa
  • E una macchina per città, non per viaggi, ti tocca stare in giro troppo tempo per autogrill, poi viaggiare a 110 km mamma mia che sonno... No no no assolutamente

    mauro lesomauro leso6 giorni fa
  • sono fortemente attratto dall auto elettrica ma io che faccio dai 30-40.000 km all anno per lavoro e giro dappertutto, partire al mattino con l ansia della ricarica, mah ... credo che resterò sul termico ancora qualche anno

    Paolo 66Paolo 666 giorni fa
  • noooooooo chiudere lo sportello di ricarica con la mano

    Giacomo CantoneGiacomo Cantone6 giorni fa
    • Non credo si rompa nulla

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei6 giorni fa
  • Non importa che imposti il limite al 80% visto che le batterie sono già impostate per ricaricarsi non oltre il 90% , anche se tu la vedi come full .

    Roberto BRoberto B6 giorni fa
  • Ho viaggiato in tesla.. pausa pranzo al supercharger.. e non ci pensi più.

    Marco RebescoMarco Rebesco6 giorni fa
    • @Masterpilot Emiliano Perucca Orfei Verissimo.. intendo che noi andavamo al locale più vicino per conciliare tempi e ricariche.. Ovvio.. tempi lunghi e ricariche frequenti. Purtroppo troppo spesso Burger King e Mc DOnalds.. Anche se in Germania e Svezia non c'è certo una ristorazione degna di nota... Faccio notare un'altro caso estremo... Suamo partiti da Kiruna Svezia il 19 mattina e arrivati a Trento il 22 prima di mezzogiorno... Sbarcati a Rostock la sera del 21 alle 21 e di lidiretti in Italia senza fermata. Con una tirata così estrema hai un bisogno disperato di fermarsi ogni due ore.. Sia per dormire un po' che per mouvere le gambe.. Non è stat auna scelta ma una necessità dovuta alfatto che in Germania ed Austria non ci si poteva "soggiornare". Stessa tirata.. più o meno in andata...

      Marco RebescoMarco Rebesco6 giorni fa
    • @Masterpilot Emiliano Perucca Orfei sono daccordo con te. Dire che, soprattutto con Tesla, un lunghissimo viaggio è fattibile, possiamo anche dire che nelle soste forzate uno ci può incastrare le proprie esigenze ma alla fine resta una forzatura. A me l'idea di passare forzatamente 20 o 30 minuti ogni paio d'ore ai supercharger, spesso in mezzo al nulla e convincermi che così è bello, proprio non ce la faccio. Sono troppo abituato a fermarmi quando voglio e non quando vuole l'auto.

      Mauro MusellaMauro Musella6 giorni fa
    • Si ma capisci che non ha senso vivere al supercharger? Come luogo e come tempo?

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei6 giorni fa
    • @Masterpilot Emiliano Perucca Orfei Abbiamo fatto un giretto.. Fino ad Abisko in Svezia.. Colazione..pranzo cena.. al supercharger.. vero che è tutto programmato.. Vero che non c'è un supercharger coperto.. Soprattutto moda americana.. niente autogrill o distributori.. in USA se vuoi fare il pieno di benza.. esci dall'autostrada. Abbiamo importato quel pessiomo bias... Mettici che forse.. le varie società autostrade richiederebbero il "pizzo" come per i carburanti normali?.. non è un caso che in autostrada costino di più.

      Marco RebescoMarco Rebesco6 giorni fa
    • Bella roba! 🤣 Un abbraccio

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei6 giorni fa
  • Ma una ricarica a 200kW è qualcosa di mostruoso, sono quasi un centinaio di abitazioni. Non è impensabile come concetto se esteso su larga scala? Una bella macchina ma continuo a pensare che l'idea che abbiamo di auto debba cambiare: 1800 kg per una persona non vanno d'accordo con il livello di efficienza che si vuole raggiungere, soprattutto in città.

    DRAMBgoDRAMBgo6 giorni fa
  • hai fatto capire tutti i pro e contro di un auto elettrica ottimo video.. diciamo che chi la usa parecchio come hai fatto tu tutto il giorno ha delle criticità ma per chi fa meno chilometri e ha un garage magari con possibilità di ricaricare è ottima

    Yari ManfrinatoYari Manfrinato6 giorni fa
  • Senza dubbio è il top nel suo genere ma non è per tutti. Se si fanno spesso lunghi spostamenti non aiuta.

    Giovanni CanepaGiovanni Canepa7 giorni fa
    • @Mauro Musella il problema in quel caso è la sicurezza mio caro. Io 2 volte all’anno mi sparo 1300km per andare a trovare i miei genitori ma guidare di fila per 13 ore col rischio di lasciarci le penne non ne ho proprio voglia sinceramente. Preferisco fermarmi a metà strada dormire e ogni 300-400km uscire dall’autostrada e rilassarmi mentre l’auto si carica. Preferisco metterci di più che non arrivare proprio... non si perde tempo a godersi un po’ il viaggio. Quella la chiamo ansia di arrivare... opto per l’ansia da ricarica che mi fa meno danni 😉👍

      Tony82R1Tony82R14 giorni fa
    • @Tony82R1 io invece con viaggi da 800/900 km mi fermo una sola volta per 10 minuti. Pensa che per non perdete tempo non vado al bagno dell'autogrill ma a quello del distributore, giusto per capire quanto ami perdere tempo in quei posti orrendi.

      Mauro MusellaMauro Musella4 giorni fa
    • @Giovanni Canepa Ordini, paghi e bevi il caffè mentre fai la pipì? :-) forse se sei l'unico in tutto l'autogrill... e neanche...

      Tony82R1Tony82R15 giorni fa
    • @Tony82R1 assolutamente anche io caffè e pipì 10 minuti

      Giovanni CanepaGiovanni Canepa5 giorni fa
    • Sinceramente anche nei lunghi spostamenti ogni 300-350km una sosta la faccio per riposare e sgranchire le gambe. Non capisco perchè deve essere un problema ricaricare durante quella sosta di riposo dalla guida...

      Tony82R1Tony82R15 giorni fa
  • a casa si fa solo il biberonaggio 10 ore a 2kWh con 1kWh ,fa 6,4 km alias 128km di autonomia più che sufficenti per la percorrenza gionaliera del 90% degli utenti

    Nello RosciniNello Roscini7 giorni fa
    • 10 ore a patto di accendere le candele in casa per non consumare✌️

      DanDanGiorno fa
    • Credo che in molti giorni la mia auto non stia ferma 10 ore. Anzi quasi mai. Ciao!

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei6 giorni fa
  • sei ridicolo si capisce che remi contro elettrico... ma dovrai vedere anche tu

    omrodoomrodo7 giorni fa
    • solo perché non fa il fanatico come tanti altri remerebbe contro? Ci sono tanti canali specializzati per i fanboy, li puoi trovare i sacerdoti dell'elettrico che probabilmente cerchi

      Mauro MusellaMauro Musella7 giorni fa
    • A dire il vero stiamo valutando con mia morosa di prenderne una (model 3): un saluto.

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei7 giorni fa
  • Ciao senti, le collonne giù le stanno mettendo? E poi per il freddo, come stanno andando? Bel video

    Riccardo PaianoRiccardo Paiano7 giorni fa
  • Domanda fatta su altri video di auto elettriche. Ma è "educazione" lasciare parcheggiata l'auto in un posto di ricarica su strada pubblica anche quando è terminata la ricarica? Soprattutto in un prossimo futuro dove saranno più diffuse le auto elettriche e quella stessa colonnina forse potrebbe servire ad altri? Non mi meraviglierei se entro poco iniziassero a multare le auto elettriche cariche ferme su una piazzola pubblica di ricarica.

    Liuk AlleLiuk Alle7 giorni fa
    • @Masterpilot Emiliano Perucca Orfei ah, grazie. Una sorta di tariffa oraria. Ok.

      Liuk AlleLiuk Alle7 giorni fa
    • Si paga lo stallo

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei7 giorni fa
    • questo secondo me rappresenta già un problema. Per esempio ad una colonnina della mia zona ci sono sempre le auto del carsharing, sono praticamente mummificate, mai vista quella colonnina libera eppure ci passo ogni giorno. Ad un'altra colonnina invece c'è sempre una Mini, eivdentemente di qualcuno che lavora in zona, la parcheggia la mattina e penso se ne vada la sera. Anche questa colonnina la vedo quasi sempre occupata e spesso dalla stessa auto.

      Mauro MusellaMauro Musella7 giorni fa
  • Vabbè spettacolo il vlog, spettacolo l'intermezzo con il Lino e i suoi cristoni 😂, spettacolo le 3 nozioni buttate li sulla 127...complimenti

    matti157matti1578 giorni fa
  • ..... si..... tutto bello..... ma..... nel cuore batte un V8!!!!!!!!

    Simone TripaldiSimone Tripaldi8 giorni fa
  • Ottimo! 💪🏻

    RikiRiki8 giorni fa
  • Ciao master pilot 🧑‍✈️ 👍 La macchina elettrica è da usare come il cellulare e il notebook, non devi andare in un centro di ricarica ma basta la presa di casa, nel caso della macchina elettrica la cosa più semplice è installare una wall box in garage. Sei più libero e costa meno in termini di consumi. Città come Milano sono piene di colonnine di ricarica con abbonamento flat da 20 € al mese e carichi quanto vuoi... benzinai da 20 € al mese e fai tutti i pieni che vuoi non esistono.... Mentre viaggi invece i supercharger ti risolvono il problema delle lunghe percorrenze...

    Doctor MavDoctor Mav8 giorni fa
    • Uhm beh non è proprio così, in città fare più di 500 km al mese è tantissimo, la ricarica casalinga oppure un pieno alle colonnine dovrebbero superare le reali necessità... Ma comunque le auto elettriche hanno ancora prezzi proibitivi se confrontati con un equivalente di auto termica. Quindi, bella l’idea ed i nuovi prodotti elettrici ma non sono ancora per tutte le tasche... ciao Master Pilot, sei bravo con le recensioni e le schede delle auto ! 🤗👍 Hai in previsione la recensione di un bmw serie 5 ? È un’auto che trovo bella ma hai notizie di potenziali difetti ?

      Doctor MavDoctor Mav18 minuti fa
    • per informazione, io so che le tariffe flat hanno cmq dei limiti di ricarica (un tot di kwh massimo al mese) quindi non sono per niente flat. Altra cosa, il contratto lo fai con un gestore specifico e non con l'intera rete di colonnine che è fatta di tanti gestori. E' come se io mi facessi la flat con Esso e quindi non posso rifornirmi da Q8 e Agip ecc e visto che lo colonnine sono già poche poi si finisce che mi faccio 2 o 3 flat e vado a spendere molto di più.

      Mauro MusellaMauro Musella8 giorni fa
  • Quando ho finito il video ho detto: 47 MINUTIII??ottimo video se l’ho visto tutto senza controllare l’ora

    EnricoEnrico8 giorni fa
  • Ho provato questa auto a Stoccarda è sono rimasto totalmente deluso, era la mia prima volta su un auto elettrica ed ero entusiasta di fare la prova di guida, ma a parte l’entusiasmo iniziale dopo un poco ho deciso di abbandonare il percorso cittadino e di intraprendere un percorso autostradale (senza limiti di velocità) delusione massima la Tesla fa del suo Autopilot un cavolo di battaglia e poi appena sono entrato in una strada statale il sistema Autopilot non è stato in grado di riconoscere i limiti di velocità, a detta del venditore perché erano segnalati tramite Segnaletica luminosa e non da cartelli stradali comuni, poi sarà l’abitudine della mia auto ma non avere il cruscotto frontale mi ha dato fastidio, Perché ogni volta che dovevo vedere la velocità dovevo guardare lo schermo che era al centro dove la velocità di lettura è indicata con un numero piccolissimo in alto a sinistra dove a volte il volante oscurava la vista. Poi capisco l’aspetto minimal che ha voluto tesla donare alle sue auto ma uno schermo così grande con tante funzionalità all’interno non può che creare confusione . Poi ho notato che nel pianale all’altezza del guidatore c’è un dislivello creato dal pacco batterie e dal telaio i materiali che costituiscono il volante sono di scarsissima Qualità visiva ma ammetto che la velocità in l’accelerazione è fenomenale vi posso garantire che ho fatto da zero a 200 in poco meno di 10 secondi veramente una cosa strabiliante una accelerazione che ti schianta Nel sediolino. Ma l’accelerazione non è tutto in un auto.

    Francesco Lo CurcioFrancesco Lo Curcio8 giorni fa
  • ma se ci fossero 10 volte in giro di auto elettriche rispetto ad oggi, dovresti fare la fila per ore per ricaricarle.....sta cosa non mi piace molto.....

    Predalien73Predalien738 giorni fa
    • @Predalien73 il senso era che nel momento in cui ci saranno amplieranno, come stanno facendo in california

      Antonio ponzioAntonio ponzio8 giorni fa
    • @Antonio ponzio infatti io ho scritto se ci fossero più tesla in giro.....

      Predalien73Predalien738 giorni fa
    • Attualmente sono over dimensionate rispetto al numero di utenti, mai trovato il supercharger intasato

      Antonio ponzioAntonio ponzio8 giorni fa
  • Passando a piedi davanti ovs mi hai portato indietro nel 2003 quando lavoravo li!!!!

    Silvano CaraccioloSilvano Caracciolo8 giorni fa
  • Si ok il diesel e la benzina sono più veloci per il pieno....ma uno sguardo all'ambiente no ?

    MrGrifpa1MrGrifpa19 giorni fa
    • Se l'energia elettrica viene prodotta con petrolio e carbone non cambia molto.

      Franco D'AlessioFranco D'Alessio7 giorni fa
    • Torniamo ai cavalli allora. Lo sguardo all'ambiente lo si dà quando non si è costretti a fare rinunce importanti. Per ora, se compri un'auto a metano, l'ambiente lo S-guardi molto di più.

      Radon BlueRadon Blue8 giorni fa
  • Se ti fossi organizzato in maniera diversa ci avresti messo lo stesso tempo di un'auto a motore termico. Ad esempio a pranzo avresti potuto ricaricare sfruttando la pausa che comunque dovevi fare.

    Alessandro UrliAlessandro Urli9 giorni fa
    • se ci si organizza anche il cavallo può andar bene

      Mauro MusellaMauro Musella5 giorni fa
    • La prova non è “mi adatto” ma é “senza sconti” ovvero guido come se guidassi una benza. Ciao!

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei9 giorni fa
    • @Masterpilot Emiliano Perucca Orfei d'accordo con quello che dici, ma se uno oggi vuole guidare elettrico deve adattarsi, altrimenti ti ritrovi ad aspettare la ricarica alle colonnine. E oltretutto con una Tesla è tutto più facile grazie a un'ottima efficenza e ai Supercharger, con altre auto elettriche è tutto molto più complicato se fai viaggi lunghi.

      Alessandro UrliAlessandro Urli9 giorni fa
    • Ma non esiste organizzarmi per caricare la macchina. Il senso di questo video è jna giornata senza sconti non dipendente dalla macchina. Se ho la colonnina comoda ok altrimenti non vado a mangiare apposta in un posto per ricaricare la macchina. La macchina deve essere a favore dell’utente non il contrario. Un abbraccio.

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei9 giorni fa
  • Il video è molto bello, complimenti Emiliano.👏 Condivido tutte le tue idee o perplessità sulle auto elettriche, anche se ne apprezzo, in generale, le qualità. L’ansia da ricarica e i costi, poi non così bassi, rimangono, a mio avviso, un deterrente all’acquisto. Grazie.🙏

    FralesFrales9 giorni fa
  • Penso che nella trattazione delle auto elettriche ci voglia anche un minimo di visione prospettica, oggi nel mondo hi tech ogni 3 anni i dispositivi raddoppiano le proprie prestazioni. Per analogia, facciamo anche una previsione pessimistica di avanzamento tecnologico delle auto elettriche raddoppiando questo orizzonte temporale a 6 anni e giungiamo ad una realistica implementazione prestazionale che porterà le vetture elettriche ad avere una autonomia di circa 1200 km e con tempi di ricarica di 10 minuti.

    adamatid adamatidadamatid adamatid9 giorni fa
    • se questo principio fosse vero e lo applicassimo a tutte le tecnologie oggi avremmo auto termiche con efficienza prossima al 100%. Purtroppo non è una legge universale. Alcuni settore crescono velocemente, altri restano al palo e non è detto che tra 6 anni le batterie faranno i miracoli che dici

      Mauro MusellaMauro Musella8 giorni fa
    • Infatti questo è il miglior stato attuale. L’ho detto almeno 10 volte nel video. Con una macchina del genere si riesce a vivere quasi come con una termica usata da buon padre di famiglia. Ciao

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei9 giorni fa
  • Avresti dovuto ricaricare un po' quando ti sei fermato alla McLaren

    RDaneel OlivawRDaneel Olivaw9 giorni fa
    • Dove? E soprattutto non avevo tempo di farlo visto che sono arrivato giusto giusto. Ciao! Ps. La questione “tempo” è l’elemento chiave. Sarei dovuto partire da casa molto prima etc. Ma per quale motivo? Per ricaricare la macchina? È l’auto al servizio mio o io al servizio della macchina? Ciao

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei9 giorni fa
  • 28:11 il riassunto del video: nel nostro cuore batte il V8 😂

    Florian PiazziFlorian Piazzi9 giorni fa
    • ma poi la testa ti ricorda che hai un portafoglio da V3 1000cc :-)

      Tony82R1Tony82R15 giorni fa
  • W il motore a scoppio Alfa Romeo sempre e non Moulinex o iPhone con le ruote io la macchina la devo sentire e guidare

    broletta 115 115broletta 115 1159 giorni fa
  • È un bidone io con gli stessi soldi mi farei la Giulia gtvm un capolavoro.ma nessuno si chiede da di dove prendono la corrente da fonti rinnovabili o combustibili fossili

    broletta 115 115broletta 115 1159 giorni fa
  • scusate io sono ignorante in materia e pongo una domanda che magari farà sorridere ma: la compatibilità elettromagnetica con il corpo umano è stata studiata e valutata oppure non ce n'è bisogno? perchè per anni ci hanno detto della potenziale pericolosità delle batterie del cellulare quando un'auto le ha decine di volte se non centinaia più grandi suppongo. insomma non vorrei beccarmi qualche malattia autoimmune dopo qualche anno...o interferenze col battito cardiaco ecc ecc. con la mia c5 faccio 1400 km con un pieno di gasolio poi...mi sa che .....w il diesel !!!

    giuliano scavagiuliano scava9 giorni fa
  • A parer mio troppo lente le ricariche , anche i supercharger ti fanno passare la voglia, batterie troppo delicate ( seguendo uno ITworldsr improntato sul full elettrico ) che sconsiglia l'uso/abuso delle ricariche a corrente continua se possibile, per il resto se in futuro una ricarica durerà 5 minuti e le batterie saranno meno delicate si potrà parlare di elettrico funzionale, sono mie opinioni ovviamente.

    EvilHell80EvilHell809 giorni fa
  • L'unico senso di questo oggetto è proprio per far capire quanto è SÓLA. Ora e sempre.

    Marco G.Marco G.9 giorni fa
  • Videone. Lino no.1!

    Simone DonzelliSimone Donzelli9 giorni fa
  • benzina, io con 27 euro faccio 390 km, con 60 euro (il pieno) ne faccio circa 750 e qualcosa (si, non è delle migliori) tu con 27 euro fai 250 km arrivando tirato, per fare i miei km (750) dovresti spendere 81 euro, che è 21 euro in più. più ovviamente le ore ad annoiarti intanto che l'auto ricarica. FOLLIA PURA. enorme flop

    alexalex9 giorni fa
    • Sono quelli scritti sul display. Li vedi anche tu se guardi il video. Ciao

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei9 giorni fa
    • @alex è una presa di posizione in quanto l energia Può essere gratuita visto che non si è obbligati a comprarla dagli arabi. Economicamente non c'è storia. Una endotermica è un debito fra manutenzione carburante e guasti.

      Andrea DianinAndrea Dianin9 giorni fa
    • @Andrea Dianin eh ho sentito tanti dare questi numeri, anche con un 20-30 percento in più, anche se fosse, il gioco non vale la candela.

      alexalex9 giorni fa
    • Infatti ha probabilmente dato dati sbagliati. I conti non tornano.

      Andrea DianinAndrea Dianin9 giorni fa
  • Hanno ancora i problemi della qualità costruttiva imbarazzante?

    AlessioAlessio9 giorni fa
  • Bel video complimenti. Consiglio: se tu avessi ricaricato durante la pausa pranzo non avresti dovuto ricaricare mezz’ora al ritorno. Un saluto

    Edoardo CavaceceEdoardo Cavacece9 giorni fa
    • Dove?

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei9 giorni fa
  • Ciao, se ricaricavi in pausa pranzo molto probabilmente non avresti dovuto ricaricare per tornare a padova!

    Riccardo PapexRiccardo Papex10 giorni fa
    • Dove?

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei9 giorni fa
  • E io che a 30:05 pensavo fosse partita la pubblicità di qualche gioco di macchina per telefono 🤣

    Braghetta ChannelBraghetta Channel10 giorni fa
  • Anche io sto per passare all’elettrico ma indicare un orizzonte di 10/15 anni vuol dire tutto e nulla. Purtroppo la tecnologia essenzialmente in termini di autonomia è ancora troppo acerba e in inverno o con temperature basse è un terno al lotto. Senza dubbio è un approccio diverso alla guida e ci vuole tanta tanta pazienza. Chissà se sarà mai adatta a chi viaggia per lavoro. Certo, Tesla è 10 anni avanti però dovrebbe un po’ migliorare in termini di design.

    Carmine SicaCarmine Sica10 giorni fa
  • Sinceramente dopo la Tesla(💝), chi se ne frega della McLaren 🤷🏼‍♀️😅

    Giulia MoukouyouGiulia Moukouyou10 giorni fa
    • Eeeeeeeh?!???

      Liuk AlleLiuk Alle7 giorni fa
  • Ciao Emiliano, premetto che non risiedo più in Italia, ma dici che con 25 euro si fanno 13-14 litri di gasolio il che vorrebbe dire pagare 1,785 al litro per farne 14. Sono stato in Italia questo autunno ed era molto più basso , spero non sia davvero aumentato così tanto il prezzo :O Video come sempre apprezzatissimo, bravo!!!

    tidusfinal89tidusfinal8910 giorni fa
  • SE QUESTE AUTO DIVENTASSERO LA NORMA, QUANTE CENTRALI NUCLEARI DOVREMMO AVERE PER RICARICARLE ? VISTO CHE IN ITALIA ABBIAMO QUASI 36 MILIONI ( DICO MILIONI ) DI AUTOMOBILI ?

    eugenio gardineugenio gardin10 giorni fa
    • @Mauro Santantonio Infatti, ma la gente non si rende conto delle quantità enorme di energia ( altro che fonti rinnovabili) -- E i metalli e le sostanze chimiche nelle batterie (che sono peggio del cianuro) dove le mettiamo? Alla fine , gira e rigira, per questione di costi ci penserà la camorra.

      eugenio gardineugenio gardinGiorno fa
    • Come già facciamo da anni, compriamo l'energia (pagandola carissima) dai francesi, che appunto utilizzano le centrali.

      Mauro SantantonioMauro SantantonioGiorno fa
    • Abbiamo altrettante milioni di case già fornite da energia elettrica se non sbaglio e nessuno pensa che avere 4/6kw per ogni casa sia un problema giusto? Basta arrivare a casa e attaccarla a caricare.

      Tony82R1Tony82R15 giorni fa
  • Se camminavi ancora a Milano ci arrivavi a piedi... Comunque sei sempre il Top.

    Aurelio MegaAurelio Mega10 giorni fa
  • ma che giro ti ha fatto fare per prendere l'autostrada dalla stazione ??? looool

    Emanuele LongoEmanuele Longo10 giorni fa
  • Ma dai eri dietro a casa mia a padova, peccato mi sarebbe piaciuto incontrarti!!

    Mario ChioattoMario Chioatto10 giorni fa
  • Edamame is new "fagiolini".. Mitico

    Trevigliese7Trevigliese710 giorni fa
  • Nel giro di 10/15 anni... Vedrò questo video nel 2035, così vediamo se è vero.

    balcos2balcos210 giorni fa
    • Ok ;)

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei10 giorni fa
  • Che fiatone... Meno automobile più allenamento!🤪

    Riccardo BarchettiRiccardo Barchetti10 giorni fa
    • @Masterpilot Emiliano Perucca Orfei ahhh era fiatella da freddo ! Grande masterpilot!

      Riccardo BarchettiRiccardo Barchetti10 giorni fa
    • Ahaha prova tu a parlare a due gradi con la telecamera in mano poi mi dici ;) un abbraccio

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei10 giorni fa
  • Bel video, complimenti, ma, scusami, quando hai parlato della percorrenza di un termico a gasolio, hai pensato ad un diesel con più 500 cv, 260 Km/h e 3s e mezzo da 0 a 100?

    Luigi ContiLuigi Conti10 giorni fa
    • @Tony82R1 Dov'è che ho scritto che viaggio costantemente a 260 km/h? Forse mi sono espresso male, intendevo dire che a parità di potenza, un'auto elettrica ha una velocità di punta inferiore, la Tesla che ha una potenza sopra la norma riesce comunque a raggiungere velocità elevate, ma un'auto media con un centinaio di cavalli farebbe fatica già a velocità di codice, avendo un consumo superiore alla Tesla pur avendo molta meno potenza.

      Franco D'AlessioFranco D'Alessio5 giorni fa
    • @Franco D'Alessio Scusami e su quale strada viaggi costantemente a 260km/h? fammelo sapere così cambio strada...

      Tony82R1Tony82R15 giorni fa
    • @S4 Em4an3el it 95 le auto elettriche hanno iniziato a prendere piede da poco, ma i motori elettrici esistono da molti più anni, non è una tecnologia nuova, se vuoi sapere quale auto raggiunge quella velocità con 250 CV basta che compri una qualsiasi rivista di auto.

      Franco D'AlessioFranco D'Alessio6 giorni fa
    • @Franco D'Alessio Scusami quale modello di auto conosci che hanno 250 cv fanno 250km/h? Io penso che il problema principale sia la potenza fornita dalla singola cella che fa in modo che si scarichi in modo più rapido. Speriamo che Tesla con le nuove batterie 4680 cambino le cose in modo significativo visto che hanno 5 volte la potenza delle batterie attuali e non soffrono del surriscaldamento quando si richiede potenza. Bisogna dare il tempo al tempo. Teniamo conto che il motore termico ha messo 100 anni di evoluzione per arrivare a dare delle caratteristiche eccellenti.

      S4 Em4an3el it 95S4 Em4an3el it 956 giorni fa
    • @S4 Em4an3el it 95 I diesel con 250 cv arrivano tranquillamente a 260 km/h se non fosse per il limitatore a 250 che comunque è poco meno, a cosa serve fare lo 0 100 in tre secondi se poi non posso superare una certa velocità perché altrimenti si scarica la batteria? Ok che il limite è di 130 km/h, ma se per andare a 260 km/h ci vogliono 450 cavalli significa che per andare a velocità normale e avere una minima riserva di potenza ce ne vorrebbero almeno 200.

      Franco D'AlessioFranco D'Alessio6 giorni fa
  • Motore termico? Ahahahahah......paragonabile al cavallo di 200 anni fa....con la differenza che il cavallo almeno non inquinava

    massimiliano maxydanymassimiliano maxydany10 giorni fa
  • Ma un'auto termica a 130 Km/h ha forse la stessa percorrenza di quella dichiarata, o la stessa percorrenza di quella a 70 Km/h? L'attrito aerodinamico non esiste solo per le Testa. Io posseggo una M3 LR, se ricaricata a dovere la notte so che ogni mattina posso percorrere fino a 500 km, se ho fretta in autostrada circa 300 km (e per ogni emergenza un SUC lo si trova sempre). Diciamo che basta un minimo di organizzazione del viaggio e l'ansia della ricarica non l'ho mai avuta.

    Luca MassolettiLuca Massoletti10 giorni fa
    • @Masterpilot Emiliano Perucca Orfei Corretta la tua osservazione, l'auto elettrica in un ambito urbano permette di recuperare l'energia nelle frequenti variazioni di velocità (frenata rigenerativa), in autostrada si sa che l'elettrica "soffre", ma semplicemente perchè rigenera molto meno. L'auto tradizionale invece durante la frenata disperde tutta l'energia in calore. Sull'organizzazione è una cosa che viene con il tempo, se si vuole fare un viaggio "lungo" si carica l'auto anche al 100%, se si può pianificare il viaggio ad esempio si decide in anticipo dove fermarsi per una carica (e durante mangiare qualcosa, rilassarsi, lavorare, un giretto al bagno). Sono anche d'accordo che per una persona che per lavoro dovesse fare veramente tutti i giorni tantissimi km senza potersi mai fermare, ad oggi l'auto elettrica non è la scelta consigliata. Ma parlo di percorrenze veramente importanti oltre i 3/500 Km giornalieri. E la sconsiglierei anche a chi non può ricaricare a casa, che è il vero valore aggiunto di questa tipologia di auto.

      Luca MassolettiLuca Massoletti9 giorni fa
    • Nemmeno io ho ansia ma non serve “un minimo” di organizzazione. Serve organizzazione eccome. Detto quello l’oggetto é interessante, il sistema tutto sommato funziona ed anche il discorso destination charger é furbo. Ma a 130 una termica non fa metà del dichiarato wltp. Anzi forse in autostrada è il luogo dove si avvicinano di più al dato. Ciao

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei10 giorni fa
  • Bella, molto bella! Però che peso "fare benza": praticamente sei tu al servizio della macchina... bah, tecnologia che ha del potenziale ma per il momento..

    AndrèsAndrès10 giorni fa
    • Per te è stato un problema passare dal Nokia che caricavi ogni 7 giorni allo smarthone da caricare ogni giorno e anche più spesso? è solo questione di mentalità non di comodità...

      Tony82R1Tony82R15 giorni fa
  • Grande Lino !!!

    Luciano Di BernardoLuciano Di Bernardo10 giorni fa
  • Esistono un milione di variabili per comprare o non comprare un auto elettrica, quanti soldi hai? cerchi le prestazioni dell'auto elettrica? hai una seconda auto termica in famiglia? quanti km fai di media al giorno? hai un box a casa per ricaricare? Sei un tipo che non ha pazienza e non si sa/vuole/può organizzare o i tuoi spostamenti sono lunghi ed hai poco tempo? Troppe variabile che dicono che l'auto elettrica, secondo me, ancora non è per tutti ma per pochi infatti oggi è il 4% delle vendite.... però è in forte crescita....ad ognuno la sua macchinina.... senza litigare

    Federico NucariFederico Nucari10 giorni fa
    • Esattamente. Questa è un gran mezzo. Con tanti limiti, pazienza in promis ;)

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei10 giorni fa
  • Quando dice che l auto rispetta i segnali... Manco farlo apposta subito strisce pedonali e pedone "cazzomene" 🤣

    gianluca del biancogianluca del bianco10 giorni fa
  • È il video più bello che abbia mai visto sulle auto elettriche. Non ti sei risparmiato ad usarla, hai la tua opinione ma rispetti comunque questo mondo e i suoi utenti. Complimenti davvero, anche per le considerazioni fatte!!

    dosso96dosso9610 giorni fa
    • Grazie mille

      Masterpilot Emiliano Perucca OrfeiMasterpilot Emiliano Perucca Orfei10 giorni fa
  • Bella auto, mi piacerebbe averla

    cla81mcla81m10 giorni fa
  • Devi rifare la prova ad aprile però. Perchè tu *sai* che le elettriche con il freddo e con il caldo patiscono parecchio...

    Michael KicksMichael Kicks10 giorni fa
  • I due km nella mia Padova deserta a mezzanotte al gelo per attaccare la macchina ad una colonnina nel posto più pericoloso della città.. la ciliegina sulla torta :D Come direbbe un mio amico.. pai stessi schei.. diesel tutta la vita!

    Giulio BardelliGiulio Bardelli10 giorni fa
  • Molto interessante il bilancio finale. Costi paragonati al diesel. Attenzione.che ti bannano. Ormai Tesla è solo tendenza e poca praticità. Ottima recensione, almeno hai posto interrogativo importante.

    Luigi BriganteLuigi Brigante10 giorni fa
    • @Adam L'auto in questione aveva 250 mi pare. Alla fine ha consumato stessi soldi, forse di più ha detto Emiliano, e poi c'è da mettere la scarsa praticità per l'attesa di ricarica. E Lei pensi con una Zoe cosa non succede 300 km scarsi. Io pago 56.90 di bolletta in una casa che non uso mai, ho prodotto solo 3 kw/h nell'ultimo mese. Col mercato libero i costi sono alti, figuriamoci ricaricando ogni giorno un'auto elettrica con colonnina apposita (forse un migliaio di euro). È solo un modo subdolo x aggirare emissioni che la stessa UE ci impone.

      Luigi BriganteLuigi Brigante10 giorni fa
    • Si a un diesel da 100cv, ricaricando l elettrica nei supercharger. Ora fammi il paragone con un diesel da 500cv e la ricarica da casa a 20 cent al kw. Vedila come un "nel peggiore dei casi mi consuma come un utilitaria diesel"

      AdamAdam10 giorni fa
  • Bella auto veramente! Fosse diesel ci farei un pensierino! A parte battute (ma mica poi tanto...) è proprio come dici Emiliano, troppo stress così, l'auto non è al tuo servizio ma sei te che sei a servizio dell'auto. Il supercharger a 1200 km per ora anche se rimanesse così fino al 100% ti prenderebbe 35-40 minuti.. sei dovuto andare a fare shopping (che non era necessario) e hai pure dovuto aspettare ancora. Io quando 'ricarico' la mia auto turbodiesel, carico a 25.000 km per ora, velocità costante dall'inizio alla fine dei DUE minuti che mi richiede la ricarica, pagamento compreso. E non devo andare a cercare il distributore con il navigatore perchè posso fermarmi a uno qualsiasi, oltretutto spendendo uguale. Ripeto, bellissima ma le batterie non sono ancora all'altezza. Non saranno sufficienti nemmeno le colonnine a 300 kW, perchè sappiamo che la velocità massima non rimane dall'inizio alla fine, e anche se rimanesse ci vorrebbero comunque 30 minuti. Ci vuole una nuova tecnologia delle batterie: quando arriveremo a caricare 7/800 km in 5 minuti allora ne potremo parlare.

    Stefano X.Stefano X.10 giorni fa
    • è vero... la Tesla è una scocciatura... la scaldo mentre faccio colazione, la trovo tutti i giorni col pieno in garage, non devo mai fermarmi a caricare se non faccio un lungo viaggio, gli hotel o i B&B dove dormi quando vai in vacanza o fai soste te la ricaricano gratis, non pago bollo, non pago tagliandi, risparmio sull'assicurazione... e registra un video se qualcuno la sportella... hai ragione... una vera scocciatura ste auto elettriche..

      Tony82R1Tony82R15 giorni fa
ITworlds